Diégema | Oliveto Citra | Il Museo archeologico
388
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-388,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Il Museo archeologico

Category
il borgo

Ha sede all’interno del castello. I reperti provengono da corredi tombali rinvenuti a seguito di campagne di scavo effettuate nella zona. Quelli più antichi possono essere ricompresi in un periodo fra il sesto e il quinto secolo avanti Cristo. Secondo gli studiosi, molti dei materiali sono testimonianze importanti della cosiddetta ‘Cultura di Oliveto – Cairano’: un’applicazione su scala locale di quella che gli esperti definiscono ‘Fossakultur’ – o cultura delle tombe a fossa – tipica dell’Età del Ferro.